In memoria di Gianfranco Gianesini
Curatela: Elisabetta Sem
Nell’ambito di “Altro Festival” in Valmalenco - edizione 2024 - la mostra intende presentare opere inedite di Luca Conca, Nicola Magrin, Andrea Mori e Paolo Novellino: dipinti, acquarelli, video e installazioni che raffigurano e interpretano i paesaggi e la realtà umana della media e alta montagna.
Il progetto espositivo è un omaggio alla figura di Fernando Gianesini che organizzò e curò dal 2010 al 2012 le mostre personali di Conca, Magrin e Mori in occasione dell’evento pluriennale “Festa della montagna” a Chiesa in Valmalenco; il progetto si concluse nel 2013 con la collettiva dal titolo Montagna immaginata. Paesaggi, uomini, storie, a cura di Elisabetta Sem e allestita presso lo spazio TECA-Ex Casa parrocchiale.

Fernando Gianesini fu un maestro, amico e compagno di viaggio e autentico uomo di montagna: seppe creare un connubio non scontato tra l’arte contemporanea - come curatore e allestitore di mostre - e il respirare-vivere le sue Alpi con la saggezza e la concretezza ostinata degli uomini che vivono a contatto con la natura. Un lascito importante che il progetto Le montagne immaginate. Eco di un racconto infinito racconta attraverso le ricerche e le produzioni più recenti dei quattro autori.